Compagnia Teatrale Colonna Infame

Vai ai contenuti

Menu principale:

premi

Riconoscimenti e premi

CAMERE DA LETTO di Alan Ayckbourn
PREMIO ALLA CULTURA LIONS CITTA' DI CONEGLIANO PER L'ANNO 2000
BLACK COMEDY di Peter Shaffer
FESTIVAL NAZIONALE “IL MASCHERONE” 2003-2004 - 4^ edizione - BOLZANO
MIGLIOR REGIA
GIANNI DELLA LIBERA Gruppo Colonna Infame
MOTIVAZIONE:
Per l’originalità nella scelta di un testo di non facile risoluzione scenica e per aver saputo condurre egregiamente gli attori nel difficile gioco buio-luce senza cadere in inganni ed errori in una scena densa di tranelli.
PALLOTTOLE SU BROADWAY di Woody Allen
FESTIVAL NAZIONALE “IL MASCHERONE” 2003-2004 - 5^ edizione - BOLZANO
MIGLIOR CARATTERISTA
MARINA DE CARLI nel personaggio di Olive
MOTIVAZIONE:
Per la freschezza, la spontaneità e la professionale attitudine al palcoscenico nella resa del personaggio senza alcuna inutile caricatura recitando alla perfezione il ruolo dell’attrice cinematografica tipica degli anni 20.
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
ATHOS TASSI nel personaggio di Cheech
MOTIVAZIONE:
Per la forte presenza scenica e la perfetta aderenza al personaggio e per l’in tesa instaurata con il pubblico tale da trasmettere empatia ed elettrizzante energia.


MIGLIORE SPETTACOLO
PALLOTTOLE SU BROADWAY Compagnia Teatrale Colonna Infame
MOTIVAZIONE:
Per l’entusiasmante coinvolgimento dello spettacolo che è risultato pulito, immediato e preciso e di facile lettura; per la linearità dell’intera struttura scenica che ha offerto contemporaneamente numerosi piani di ascolto e spazi scenici quasi virtuali e tridimensionali e per la coinvolgente riuscita della trama filmica in uno spazio scenico limitato quale il teatro ed infine per la precisa sincronizzazione degli attori nei molteplici cambi di scena e la coesione degli interpreti.
FESTIVAL REGIONALE VENETO UILT GRUPPI ASSOCIATI 2003 - PADOVA
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
ATHOS TASSI nel personaggio di Cheech
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Ex aequo:
EDDI MARTELLATO nel ruolo di Helen Sinclair
PAOLA CIBIN nel ruolo di Ilde Brandsley


PROVACI AMLETO di Gianni Della Libera
CONCORSO NAZIONALE DI PROSA FONDAZIONE S.G.BOSCO - ROVIGO 2006-2007
PREMIO ALLO SPETTACOLO COME SECONDO CLASSIFICATO
FESTIVAL NAZIONALE “IL MASCHERONE” 2006-2007 - 8^ edizione - BOLZANO
MIGLIOR CARATTERISTA
MARINA DE CARLI nel personaggio di Hollie
MOTIVAZIONE: Coniugando vivacità, precisione ed intelligenza interpretativa, ha dato vita ad un personaggio "complesso": semplice, ma non facile, Holly ha lasciato un segno nel cuore dello spettatore.
IL GIRAMONDO di Aphra Behn
I° FESTIVAL NAZIONALE ITINERANTE F.I.T.A. PORDENONE 2010
PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
"menzione speciale di merito per i costumi, per la scelta originale del testo e la ricerca estetica nella messa in scena."

I 39 SCALINI di Patrick Barlow

Trofeo Catullo 2013.2014
PREMIO: MIGLIOR ALLESTIMENTO ( Scene-luci-costumi)
MOTIVAZIONE: Le innumerevoli trovate scenografiche nella loro semplicità, immediatezza ed intelligenza, hanno preso per mano lo spettatore coinvolgendolo nel viaggio complicato e schizofrenico che la vicenda presentava di volta in volta.
PREMIO: MIGLIOR REGIA
MOTIVAZIONE: La lettura registica è stata brillante, ricca di intelligenti soluzioni sceniche e sicura nella recitazione, nella realizzazione di un felice adattamento del testo, rispettandone le peculiarità originarie.
La regia ha mostrato di conoscere e far utilizzare ai protagonisti il meccanismo del mimo e del trasformismo scenico a vista e nell' uso sapiente di queste conoscenze ha condotto la narrazione con ottimo ritmo ottenendo risultati eccellenti
p.s. Un premio da condividere con gli interpreti

FESTIVAL IL MASCHERONE 2013-2014 BOLZANO
PREMIO ALLA REGIA
con la seguente motivazione
“Divertente commedia gialla "I 39 Scalini" nell’adattamento teatrale di Patrick Barlow,  tratto  dal romanzo di John Buchan, per la regia sapiente di Gianni Della Libera. La parte più spettacolare è senza dubbio la rivisitazione che la pièce offre del thriller in cui tre attori e una attrice interpretano oltre 50 diversi personaggi. E' una storia di spionaggio, piena di avventure presentata come fosse un susseguirsi di sketch bizzarri molto simile a flash cabarettistici legati l’un altro quasi a formare gli anelli di una lunga catena. Una scelta scenografica brillante e spassosa che ricorda pienamente tagli fumettistici. Il cast partecipa in toto alla messinscena: collabora ai cambi scenografici e alla riproduzione continua e versatile dei tanti oggetti, personaggi e luoghi dell’intreccio. Fin dalle prime battute spiccano le intelligenti soluzioni sceniche, spesso kitsch, sottolineate da precisi interventi musicali e gioco di luci che vanno a caratterizzare le diverse situazioni. Eccellente la regia sostenuta magistralmente dall’intera compagnia. Numerosi applausi e pubblico ancora incerto se contare i colpi di scena o le cinquanta interpretazioni della brava attrice Ivonne Tanieli e dei tre altrettanto bravi attori Gianni Della Libera, Amerigo Gardenal e Athos Tassi.”


FESTIVAL NAZIONALE TEATRALE IL TORRIONE
XV^ EDIZIONE 2015 CITERNA

Compagnia Teatrale Colonna Infame
I 39 SCALINI
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
AMERIGO GARDENAL


In uno spettacolo dove gli attori sono così amalgamati tra loro, con trovate sceniche originali ed essenziali al tempo stesso, individuarne uno è stato compito arduo, ma alla fine per il guizzo interpretativo, e la capacità di trasformismo efficace e divertente, pur nella sua semplicità gli ha permesso di stretta misura la vittoria al fotofinish.
Premia il segretario Nazionale UILT Direttore Artistico del Festival Domenico Santini
Citerna 7 giugno 2015

PREMIO “FREGOLI”
COMPAGNIA TEATRALE COLONNA INFAME
Per la scelta coraggiosa di offrire allo spettatore una scenografia sempre in movimento, una semplice porta diviene fulcro di scena, una finestra apparentemente sospesa una via di fugs, e dei bauli trasformarsi in treno.
L’asticella si alza quando gli attori con divertita ironia si trasformano loro stessi in elementi scenografici.
Ma il culmine è raggiunto quando gli attori con una capacità di trasformismo, che pur sembrando semplice, offrono allo spettatore cn piccoli ma efficaci stratagemmi, una cinquantina di personaggi diversi tra loro, per caratteristiche e specifiche narrative.
Premia l’Assessore alla Cultura di Citerna Giulia Gragnoli

 

FESTIVAL REGIONALE UILT VENETO

- SPETTACOLO SELEZIONATO PER IL FESTIVAL NAZIONALE UILT 2016 VELLETRI
- MIGLIORE SCENOGRAFIA
- MENZIONE SPECIALE AD AMERIGO GARDENAL

FESTIVAL NAZIONALE UILT
3° CLASSIFICATO
Motivazione: Una concezione figurativa nuova e divertente, con allusioni drammaturgiche originali e capaci di mettere in mostra le straordinarie possibilità del teatro, anche di quello cosiddetto minimalista. Grande ritmo e grande intesa tra gli  attori, che si cimentano in tanti ruoli diversi nel solco di un ben chiaro filo conduttore.

PREMIO ALLA REGIA
a Gianni Della Libera
Motivazione: Con un ritmo incalzante ed avvincente, in questo lavoro vengono sapientemente amalgamati vari filoni teatrali, dall’humor inglese al poliziesco, dal cabaret al thriller, con una varietà di situazioni diverse, tenute abilmente insieme da una regia attenta e meticolosa, non priva di autentica ironia.

PREMIO COME MIGLIOIR CARATTERISTA
ad Amerigo Gardenal
Motivazione: Inarrestabile e scatenato, con grande vigore interpretativo passa da una situazione più o meno stravagante ad un’altra senza perdere mai né la misura né il ritmo, cambiando continuamente faccia ed insieme rimanendo fedele a se stesso e restituendo così un personaggio difficile da dimenticare.

 

RUMORS

FESTIVAL IL MASCHERONE 2016-2017 BOLZANO
Primo premio come miglior spettacolo con la seguente motivazione: “infiniti equivoci, bugie, inganni, battute e gag per due tempi della piece tengono viva l’attenzione degli spettatori coinvolti in questo superboe divertente meccanismo che rasenta il surreale. Scenografia semplice, ma ben studiata per facilitare i nemerosi e vorticosi passaggi sul palcoscenico e fra le quinte. Costumi disegnati con cura, offrono piacevolezze e contraddizioni. Una perfetta macchina comica, nei cui ingranaggi, il pubblico si perde con divertimento e leggerezza. Di buon livello il lavoro della compagnia teatrale Colonna Infame, con capaci e comici attori perfettamente in grado di sostenere non facili ritmi teatrali. Diretta con maestria e grazia da Paolo Zardetto, Rumors regge in maniera decisa e con piglio estroso il simpatico gioco di paradossi con protagonisti mai in scena, quasi ad elogiare il superbo congegno di una vicenda inesistente ed un divertentissimo castello di sabbia perfettamente orchestrato dall’autore Neil Simon”.

Premio come miglior attore protagonista a Gianni Della Libera con la seguente motivazione: “il merito e la menzione particolare va alle conosciute e immutate capacità di Gianni Della Libera in Rumors, per aver interpretato con grande entusiasmo quel celare a chiunque giunga in casa, l’accaduto. Gianni risulta “realmente” una leggera misura sopra gli altri attori, nello sforzo di inventare una nuova plausibile storia ad ogni sopraggiungere di nuovi invitati, ma soprattutto nell’incantevole monolgo finale dove viene suggerita quella parte oscura dell’alta società in cui dietro l’ipocrisia si nascondono maldicenze e segreti; ed è ciò che veramente l’autore vuole mettere a nudo in questa “commedia truccata da farsa”.

Torna ai contenuti | Torna al menu